Comune di Fresonara - portale istituzionale

Auguri di Buon Anno da parte dell’Amministrazione

31/12/2020

Cari Fresonaresi,

come promesso lo scorso fine anno torniamo a scrivervi per tirare le somme di questo 2020.

È stato un anno duro, questa pandemia ha toccato nel profondo le nostre vite, ma Fresonara ha saputo reagire.

Siamo stati colpiti, abbiamo pianto le nostre vittime, abbiamo saputo affrontare, oltre alla malattia, quel velo di tristezza misto a paura che ha scosso le nostre abitudini ma, non ci siamo arresi e siamo andati avanti.

Abbiamo imparato ad indossare le mascherine, a disinfettare spesso le nostre mani e a mantenere fra noi la distanza di sicurezza.

Il Comune non ha mai chiuso, nuovi spazi sono stati creati nel rispetto delle nuove normative anti-Covid-19. Abbiamo utilizzato una stanza a piano terreno dell’edificio comunale per creare un nuovo ufficio per le carte di identità elettroniche, attrezzato come sportello in sicurezza per pubblico e dipendenti lasciando, comunque, una stanza a disposizione degli “ex combattenti”. Anche gli uffici al primo piano sono stati dotati di vetro per sportello per la sicurezza di dipendenti e pubblico.

I “cammini” intrapresi nel 2019 si sono fatti ripidi e tortuosi ma abbiamo continuato a percorrerli.

Il “cammino ambientale” è stato sviluppato con l’installazione in Piazza Italia di un erogatore di acqua naturale e gasata in modo da ridurre il quantitativo di plastica in uso.

Il “cammino di digitalizzazione” del Comune, forzato dai tempi, ha accelerato il percorso: abbiamo ripreso a fare le carte di identità elettroniche, dotato gli uffici di Pos per pagamenti elettronici, rinnovato il sito internet inserendo il sistema “Pago PA”.

L’Amministrazione si è allineata alle Istituzioni per partecipare a riunioni ed effettuare Consigli Comunali on line.

Sia il cammino “culturale” sia quello di “coesione sociale” si sono fatti ancora più impegnativi e complicati da sostenere, essendo noi costretti a vivere rispettando una nuova forma di distanziamento ed essendo impossibilitati ad organizzare molte delle attività sociali e culturali solitamente svolte.

Abbiamo sottoscritto, con un gruppo di giovani artisti, un accordo per la gestione della stagione musicale del Teatro Comunale, stagione che, al passo con i tempi, è andata on line e ci ha regalato anche il Nostro concerto di Natale: tradizione rispettata anche se non l’8 Dicembre!

Nei periodi in cui la pandemia sembrava aver dato un po’ di tregua, non ci siamo tirati indietro, abbiamo dato spazio alle voci di scrittori che hanno presentato i loro libri, alla musica per i festeggiamenti con un bel concerto in piazza l’8 Settembre e in Chiesa per il tradizionale concerto per Don Fasciolo.

Anche le nostre associazioni hanno cercato di reagire e, nei limiti del “concesso” dalle norme anti- Covid-19, hanno organizzato tornei di calcio e di bocce.

Grazie all’impegno di nuovi volontari, che hanno seguito on line il corso di protezione civile organizzato in collaborazione con i Comuni di Capriata d’Orba, Predosa e Casal Cermelli anche Fresonara avrà il suo Gruppo di Protezione Civile Comunale che farà capo al COM di Ovada.

Sempre nel rispetto delle normative siamo intervenuti anche nell’edificio scolastico per permettere due ingressi separati dotati di video citofono per scuola primaria e materna, cosi la nostra scuola ha riaperto in sicurezza a settembre!

Le maestre, sia della materna che della primaria, hanno saputo tenere lontano dai nostri bambini il dramma della pandemia dando loro la serenità che occorre per il miglior apprendimento; a loro va quindi il ringraziamento non solo dell’Amministrazione ma anche della comunità.

Con tutte le precauzioni, anche quest’anno siamo riusciti ad organizzare il Centro Estivo per bambini e ragazzi, presso il Campo Sportivo in collaborazione con il Comune di Basaluzzo e la Polisportiva.

Il sostegno dato alle famiglie in questo frangente rientra nel progetto di supporto economico alla popolazione. Sono stati anche assegnati buoni spesa a chi si è trovato in difficoltà nel primo lockdown e altri ne saranno assegnati nei prossimi giorni.

Per quel che riguarda le opere pubbliche abbiamo terminato i lavori di rinforzo del tratto di via Retorto che si temeva non avrebbe retto altre copiose piogge, lavoro frutto di un’ordinanza emessa in tempo di alluvione dell’ottobre 2019.

Con un contributo statale di € 50.000 per le messe in sicurezza abbiamo rifatto e rinforzato il muro antistante la Chiesa e il manto stradale: un intervento che ci ha dato molta soddisfazione considerato che ci ha permesso un abbellimento della pavimentazione con un decoro in cubetti di Luserna raffigurante due campane in ricordo di Don Fasciolo e del motivo da lui composto “Campane azzurre”.

Sono quasi terminati i lavori di miglioramento strutturale degli spogliatoi al centro sportivo, un intervento importante realizzato grazie ad un contributo Ministeriale di € 60.000 ottenuto tramite il bando “Sport e periferie” e con la partecipazione diretta del Comune pari a € 12.000, in modo tale che quando la pandemia finirà il Campo sarà pronto per riprendere le attività sportive.

Stanno giungendo al termine i lavori per la fibra per il potenziamento della linea internet, eseguiti in paese da parte della Regione.

Il continuo lavoro amministrativo ci ha permesso di ottenere contributi a fondo perduto per la progettazione di tre interventi sul territorio, in parte già realizzati come il muro antistante la Chiesa e altri da definire sul Cimitero e sul fosso del Bedalotto. In cantiere abbiamo anche un potenziamento dell’illuminazione pubblica su Via Giustizia e Via Retorto ma di questo scriveremo il prossimo Natale!

Raccontare in poche righe un anno come questo non è facile ma una cosa va sicuramente scritta:

GRAZIE A TUTTI I FRESONARESI

Siete stati ligi alle direttive, avete rispettato le norme e tutti insieme avete protetto Fresonara traghettandola verso la fine di questa pandemia che speriamo arrivi presto.

 

Un caro augurio di Buone Feste dal Sindaco e da tutta l’Amministrazione!

 

Penovi Paola

Immagini

Ultima modifica: 31 Dicembre 2020 alle 11:03
torna all'inizio del contenuto